Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’assenza di Torresi pesa come un macigno e l’Action Now cede in casa contro la capolista Lecce

Successo meritato dei salentini ma i monopolitani, pur con molti errori, non hanno sfigurato 

L’Action Now Monopoli cade in casa (60-68) contro la capolista Lecce ma la sconfitta non è un disonore. E’ vero: i monopolitani hanno commesso molti errori nei momenti topici del match e queste circostanze possono accadere ma non si può fare a meno di regalare agli avversari un giocatore del calibro di capitan Torresi, rimasto spettatore in panchina a causa dell’infortunio patito a Francavilla Fontana. L’altra verità è che i salentini non hanno rubato nulla: tranne una brevissima pausa sul finire della prima frazione di gioco quando l’Action Now è passata in vantaggio, il Lecce è sempre stato davanti raggiungendo il massimo distacco (+13) nella terza frazione. La squadra monopolitana, però, non si è mai arresa lottando su ogni palla in difesa e in attacco, soprattutto con Paparella e Bosnjak. E’ venuto meno l’apporto di Annese, Formica, Calisi e Rollo. In più c’è da considerare l’assenza pesante di Torresi: chissà cosa sarebbe successo con il capitano in campo. Il Lecce continua la sua corsa solitaria in vetta alla classifica ma l’Action è uscita dal match con la consapevolezza che se la può giocare con tutte le formazioni migliori del torneo.