Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Monopoli sorpassa la Vibonese al sesto posto della classifica grazie ad un gol di Gerardi

La serie positiva è di otto risultati. Ora si attende l’esito del ricorso contro i 2 punti di penalizzazione 

 

Missione compiuta: il Monopoli batte la Vibonese con una rete di Gerardi al 32’ del primo tempo e la scavalca al sesto posto in classifica. Per i biancoverdi è la terza vittoria consecutiva e l’ottavo risultato positivo (al quale occorre aggiungere lo 0-0 del recupero col Catania) di una serie iniziata dopo la sconfitta sul campo della capolista Juve Stabia. Insomma, c’è da rallegrarsi per il momento che sta vivendo la squadra monopolitana, che ora attende l’esito del ricorso contro la penalizzazione di due punti che si conoscerà venerdì 14 dicembre. Per battere una volenterosa e ben ordinata Vibonese è stata necessaria una prova di carattere da parte del Monopoli. Il reparto migliore è stata la difesa, imperniata sul solito monumentale De Franco (autore, tra l'altro, dell'assist a Gerardi per il gol), ben coadiuvato da Bei, Gatti e Ferrara, subentrato nella ripresa. Pissardo anche in questa gara ci ha messo del suo compiendo un miracolo al 41’ sul colpo di testa di Ciani respingendo la sfera con un tuffo prodigioso. A centrocampo, il reparto rivoluzionato con gli innesti di Montinaro e Paolucci al posto degli squalificati Rota e Zampa, il Monopoli ha un po' subito il gioco dei calabresi soprattutto nella ripresa ma alla fine ha retto il confronto grazie anche all’apporto di Scoppa (ordinate le sue geometrie) e di Maimone (più sostanza), che aveva sostituito proprio Montinaro,  Un discorso a parte merita Sounas, inserito sin dall’inizio e subito protagonista con  assist ‘al bacio’ per Gerardi, che non ha avuto fortuna nelle conclusioni (al 4’ e al 28’ del primo tempo e all’8’ della ripresa). Il suo reinserimento, dopo l’infortunio, procede per gradi ed ora occorrerà il pieno recupero atletico. In attacco, Gerardi (nella foto festeggiato dai compagni) è al suo terzo gol nelle ultime quattro partite e pare che si sia sbloccato. Doudou e Mendicino, tenuti inizialmente in panchina per farli rifiatare, hanno dato il loro contributo senza però incidere più di tanto. Che dire della Vibonese: il portiere Mengoni ha compiuto la papera non trattenendo il pallone calciato da Gerardi per il gol che ha deciso il match, poi si è riscattato con parate decisive su tiri di Gerardi (due volte). La difesa, tutto sommato, ha retto ed i centrocampisti, soprattutto nella ripresa, hanno tenuto il pallino del gioco per buoni tratti. Tra di essi si è distinto Obodo. E’ mancato l’attacco, forse perché non stati schierati dall’inizio i suoi migliori goleador Taurino e Bubas, entrati nella ripresa. Quest’ultimo ha seminato il panico nell’area avversaria al 10’, ma alla fine non ce l’ha fatta a trovare il varco giusto.