Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Doudou nuovamente decisivo: il successo del Monopoli contro il Rieti porta la sua firma

Per la squadra biancoverde è il decimo risultato utile consecutivo ed ora doppia trasferta in Sicilia

 

Il Monopoli vince di misura (1-0) il match inedito con il Rieti e inanella il decimo risultato utile consecutivo e quello che più conta mantiene il sesto posto della classifica del girone C di serie C. A decidere le sorti dell’incontro è una rete di Doudou al 13’ della ripresa (nella foto il suo tocco di sinistro), al suo sesto gol stagionale. Giudizi contrastanti dei due tecnici a fine gara: per il portoghese Ricardo Jose Moutinho del Rieti sarebbe stato più giusto il pari, per Beppe Scienza la vittoria è meritata contro un avversario ostico. In effetti la squadra laziale, sin dalle battute iniziali, si mostra ben dotata fisicamente ricorrendo ad un gioco ostruzionistico (le eccessive perdite di tempo) che innervosisce giocatori e tifosi monopolitani. I padroni di casa, privi di Scoppa, tenuto in panchina per riposare e con Zampa in cabina di regia e Paolucci interno di centrocampo, vanno vicini al gol all’8’ con Doudou che, servito da Sounas (in campo dall’inizio), impatta non in maniera decisiva davanti al portiere Costa che risolve la situazione di pericolo. All’11’ il Rieti reclama vistosamente un fallo in area monopolitana ai danni di Gualtieri. L’arbitro Di Graci non si fa intimidire dalle vibrate proteste dei giocatori laziali. L’episodio accende un po' gli animi e al 25’ ne fanno le spese Zampa e Palma, ammoniti per reciproche scorrettezze (il mediano biancoverde, diffidato, salterà la trasferta di Siracusa per squalifica). Praticamente non accade più nulla fino all’intervallo. Per infortunio Rota lascia il posto a Fabris all’inizio della ripresa che si apre con un altro pericolo portato sempre da Doudou, la cui acrobazia non sortisce l’effetto sperato con la palla che si adagia al di là della rete. Al 6’il Rieti sfiora il vantaggio con Gondo che colpisce il palo, poi la difesa libera. La squadra laziale perde per infortunio il capitano Gigli, perno della propria difesa. Il suo sostituto Pepe non sembra all’altezza della situazione e difatti al 13’ Doudou lo anticipa su un perfetto cross di Donnarumma e di sinistro mette la palla nell’angolo dove Costa non può arrivare. Il tecnico laziale effettua cambi di giocatori e moduli: il Rieti si fa a volte intraprendente ma la difesa del Monopoli, imperniata su De Franco, tiene bene il campo. Uno scambio Doudou-Mendicino mette quest’ultimo (che poco prima aveva sostituito un insufficiente Gerardi) in condizioni di battere a rete: il suo destro dai 25 metri si perde di poco a lato. Nei minuti finali Gondo impegna Pissardo in una parata abbastanza facile (tiro centrale), poi un suo calcio di punizione dal limite dell’area s’infrange contro la barriera. E’ l’ultimo sussulto di una gara spigolosa che la squadra monopolitana fa sua in attesa della doppia trasferta a Siracusa (mercoledì 26 dicembre ore 20,30) e Catania (domenica 30 alle 16,30).