Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E’ giunta l’ora di tornare al successo: il Monopoli prova a ricacciare più indietro la Casertana

La vittoria in casa manca da tre mesi e mezzo ed i punti in palio si fanno sempre più pesanti

 

Chi vincerà il confronto metterà un marchio a fuoco nella griglia dei play-off: lo ha detto l’allenatore del Monopoli Beppe Scienza nella consueta conferenza stampa che precede l’impegnativo incontro con la Casertana in programma domenica 7 aprile alle ore 18,30 sul terreno amico del ‘Veneziani’. Le sue parole testimoniano l’importanza del match. Le due squadre sono divise da un solco di soli tre punti in una classifica molto corta nella parte (dal quinto al decimo posto) che racchiude le compagini (ben dieci!) che inseguono gli spareggi per la promozione in serie B. I biancoverdi sono avanti oltre che delle tre lunghezze anche per aver vinto la gara d’andata con un gol di Doudou: un piccolo vantaggio ma nulla più. Per poter mettere il marchio a fuoco occorrerebbe la vittoria che manca da tre mesi e mezzo in casa (e dalla trasferta di Pagani di due mesi fa). Per inseguirla mister Scienza ha voluto ancora una volta stimolare i tifosi ad essere vicini alla squadra per fare fronte unico e superare nel migliore dei modi gli eventuali momenti di difficoltà del match. A causa delle defezioni scontate di Mendicino, Salvemini, Bastrini e Ferrara (tutti infortunati) e della squalifica di Zampa, il Monopoli dovrà cercare di ripetere la prova gagliarda del secondo tempo col Francavilla. Lo schieramento? In attacco dovrebbe giocare la coppia Doudou-Gerardi, a centrocampo potrebbe giocare dall’inizio Sounas  e in difesa accanto a De Franco si dovrebbero posizionare Rota e Mercadante, davanti al portiere Pissardo. Nella Casertana sono assenti Padovan e Zito, squalificati, e in attacco mister Pochesci darà spazio a Castaldo e Floro Flores, ai quali occorrerà fare molta attenzione. Arbitrerà Longo di Paola.