Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Parma aspetta l’esito di Frosinone-Monopoli per conoscere il prossimo avversario di Coppa Italia

La gara si gioca domenica 18 agosto alle ore 20,30. I biancoverdi saranno accompagnati da 215 tifosi

 

Il Monopoli insegue il sogno del passaggio al quarto turno di Coppa Italia Tim per affrontare il Parma, che lo ha raggiunto battendo per 3-1 il Venezia. Per centrare l’obiettivo la squadra biancoverde dovrà vincere domenica sera 18 agosto alle ore 20,30 sul campo del Frosinone, compagine di serie B ed appena retrocessa dalla serie A (in caso di parità al termine dei 90’ si procederà a due tempi supplementari ed eventualmente ai calci di rigore). L’impresa appare difficile per il fattore campo e per la caratura degli avversari che hanno mantenuto l’intelaiatura dello scorso anno arricchendola con elementi di assoluta qualità. In più c’è la presenza in panchina di Alessandro Nesta, in rampa di lancio per palcoscenici di categoria superiore. Il pronostico è dalla parte dei frusinati ma il Monopoli, in questo inizio di stagione, ha dimostrato di poter contrastare efficacemente avversari di serie B come Crotone (gara persa di misura) e Cosenza (successo roboante per 5-1), affrontati in amichevole. Il confronto col Cosenza si è ripetuto anche in Coppa e il team monopolitano oltre a imporsi per 1-0 (gol di Mendicino su rigore quasi allo scadere del match) ha fatto un figurone. Insomma, il Monopoli, che sarà accompagnato da 215 tifosi, venderà cara la pelle prima eventualmente di arrendersi. Per quanto riguarda gli schieramenti, Nesta ha gli uomini contati a centrocampo e non è escluso l’ingresso di qualche giovane appena arrivato alla sua corte. Inizialmente il Frosinone potrebbe schierarsi con Bardi tra i pali, Salvi e Beghetto terzini, con Ariaudo e Brighenti centrali mentre Ciano agirà da trequartista alle spalle delle due punte Citro e Trotta. I tre di centrocampo potrebbero essere Gori, Maiello e Vitale. Per quanto concerne il Monopoli, Roselli potrebbe partire con Menegatti in porta, Ferrara, De Franco e Mercadante in difesa, Rota e Donnarumma esterni, Giorno e Hadziosmanovic in mezzo al campo, con Tuttisanti a supportare gli attaccanti Cuppone e Mendicino. Arbitrerà Maresca.