Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un missile terra-aria di Fella regala il successo al Monopoli, ma la Vibonese esce tra gli applausi del pubblico

La squadra biancoverde colpisce anche una traversa con Giorno, ma la squadra calabrese spreca buone occasioni

 

Il Monopoli comincia il campionato di serie C con un successo ma per avere ragione di un’ordinata Vibonese c’è voluto un eurogol di Giuseppe Fella a 10’ dal termine (nella foto di Gabry Latorre). Per l’attaccante ex Cavese una doppia soddisfazione: match-winner dei padroni di casa, dopo appena 19’ dal suo ingresso nella ripresa al posto di Cuppone, e un grosso dispiacere al tecnico dei calabresi Modica, che lo scorso anno lo ha allenato e con il quale non si è lasciato in buoni rapporti (lo ha confessato l’attaccante nel post gara in sala stampa). In sala stampa, comunque, Modica e Fella si sono incrociati e abbracciati e l’allenatore gli ha augurato “buona fortuna”. Di fortuna ha parlato proprio l’allenatore del Monopoli Roselli, che ha ammesso la gara ordinata della Vibonese che ha avuto più occasioni per passare in vantaggio sia nel primo tempo (al 12’ con conclusione di Pugliese respinta dal portiere Antonino, al 27’ con Rezzi che ha messo il pallone di poco fuori dai pali, al 37’ con Bubas e nuova respinta di Antonino, al 38’ con lo stesso Bubas e Pugliese che non sono riusciti a trovare il varco giusto) che nella ripresa (all’8’ con una mischia nell’area piccola risolta da un fischio finale dell’arbitro per un calcio di punizione in favore del Monopoli e al 16’ con l’occasione più ghiotta di tutte su conclusione di poco a lato di Bubas). Il Monopoli si è reso pericoloso al 1’ con un tiro di Ferrara e, soprattutto, al 16’ quando una punizione di Giorno è stata deviata sulla traversa e poi in calcio d’angolo dal portiere calabrese Greco. Decisivo l’ingresso di Fella nella ripresa quando la partita sembrava essere incanalata sul risultato di parità. L’attaccante già al 20’ non è riuscito ad imprimere la necessaria forza alla palla per fare breccia nella difesa avversaria. Poi al 35’ l’eurogol con un missile terra-aria che si è insaccato sotto la traversa dai 20 metri. Una rete che ha in pratica deciso il match. Il Monopoli incassa i tre punti ma la Vibonese è uscita dal campo tra gli applausi dello sportivissimo pubblico di casa.