Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un Monopoli irriconoscibile cede le armi alla Paganese, che vince con una doppietta di Schiavino

La prima rete del difensore campano propiziata da un errore del portiere monopolitano Antonino

 

La tradizione favorevole del Monopoli a Pagani s’interrompe dopo tre successi. La Paganese vince per 2-0 grazie ad una doppietta del difensore Schiavino. Il primo gol al 10’ del primo tempo è propiziato da una papera del portiere Antonino che smanaccia nella propria porta un pallone scagliato da metà campo dal giocatore campano. E’ una rete che lascia il segno perché il Monopoli, che fino ad allora aveva dato l’impressione di poter disporre con disinvoltura degli avversari sfiorando il vantaggio al 2’ con Ferrara che non ha inquadrato la porta da buona posizione, si è innervosito e smarrito al punto che non ha mai impensierito il portiere campano Baiocco. Gioco farraginoso e improduttivo quello praticato dai biancoverdi. Il colpo del ko arriva al 45’ ancora con Schiavino libero di insaccare di testa al termine di un’azione corale dei campani. Nella ripresa Roselli rivoluziona lo schieramento: dentro Tazzer, Cuppone e Rota al posto di Hadziosmanovic, Fella e Donnarumma (fuori ruolo e forse con la testa al mercato per una ventilata vendita). I cambi sortiscono solo una punizione di Giorno respinta con i pugni da Baiocco e un rigore reclamato da Mendicino sul quale l’arbitro Caldera ha sorvolato. Al 13’ Roselli schiera il nuovo arrivato Nanni per Mercadante e poi Triarico al posto di Carriero. E’ un Monopoli decisamente a trazione anteriore ma di tiri in porta nemmeno l’ombra. Al 43’ la squadra monopolitana crea pericolo nell’area avversaria ma sortisce solo un calcio d’angolo.