Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il tecnico Scienza e il patron Lopez di nuovo insieme dopo l’equivoco del mancato rinnovo di contratto

L’allenatore: commosso, contento e orgoglioso. Il presidente: dispiaciuto per Roselli, ora non si perda tempo

 

Da oggi pomeriggio 3 settembre cambia il corso di campionato del Monopoli. Dopo l’esonero di Roselli, la squadra è stata affidata a Beppe Scienza, già alla guida dei biancoverdi nell’ultimo anno e mezzo con la conquista dei play-off. A presentare il tecnico di Domodossola è stato il patron Lopez (non c’erano l’amministratore Laricchia e il diesse Cerri, perché impegnati con le rispettive famiglie), che ha ringraziato Roselli per il lavoro svolto dicendosi dispiaciuto per la decisione presa “perché l’esonero rappresenta una sconfitta per tutti”. “Non c’era feeling – ha sottolineato – e i giocatori non riuscivano a recepire i suoi concetti”. Di qui la decisione di sollevarlo dall’incarico per non perdere ulteriore tempo in un campionato molto difficile e di affidare la squadra a Scienza, che ha dato l’avallo alle operazioni di mercato dell’ultimo giorno (i cinque acquisti e le tre cessioni). Della squadra ha parlato Scienza affermando che è “completa” e che abbonda di uomini sia a centrocampo che in attacco dove ci sono più soluzioni rispetto allo scorso anno, un po' meno in difesa. Si ripartirà, come modulo, dal 3-5-2 o 3-4-1-2. Confermato che nel proseguo del torneo si punterà sull’impiego dei tre under a partita per ottenere i bonus economici. Non è mancato l’accenno al mancato rinnovo del contratto al termine della passata stagione. Si è trattato di un “equivoco” ha tagliato corto il tecnico mentre Lopez accennava a problemi anche economici. “Tuttavia – ha proseguito Scienza – i nostri rapporti sono rimasti cordiali con tutti senza invidia e gelosia”. Il tecnico ha raccontato della telefonata avuta dopo la partita di Pagani e di aver detto a Lopez di non affrettare la decisione dell’esonero di Roselli dopo sole due giornate di campionato. Viste le insistenze, Scienza si è convinto ad accettare l’incarico ed ora “sono commosso, contento e orgoglioso” del ritorno a Monopoli. Dopo il breve discorso fatto negli spogliatoi con i giocatori, si è svolto il primo allenamento per preparare la partita di domenica 8 settembre contro il Catanzaro dell’ex Mangni.