Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il killer è Fella, per la quarta volta decisivo per le sorti del Monopoli che sale al terzo posto

Seconda vittoria in trasferta dei biancoverdi, Sicula Leonzio battuta per 1-2. Di Piccinni e Bariti le altre due reti

 

Il Monopoli non si ferma più: a Lentini contro la Sicula Leonzio coglie il secondo successo esterno e sale al terzo posto in classifica a soli tre punti dalla capolista Ternana, già battuta a casa sua. Match-winner, per la quarta volta in questo inizio di stagione, è Giuseppe Fella (nella foto), partito dalla panchina, e autore del 2-1 che ha fissato l’esito del match. L’attaccante ex Cavese impiega 8’ per toccare il primo pallone che trasforma in gol al 31’ della ripresa, dopo che Piccinni nel primo tempo al 18’ aveva portato in vantaggio il Monopoli con un gol di rara bellezza in acrobazia su un perfetto cross di Triarico, poi pareggiato da Bariti al 35’. La cronaca registra anche un doppio miracolo del portiere avversario Nordi, abile a respingere un rigore di Jefferson al 16’ del secondo tempo per un fallo di mano di Bariti su tiro di Triarico e il successivo tiro ravvicinato di Piccinni. A pareggiare i pericoli c’è il palo colpito dall’ex Lescano al 41’ del primo tempo. Le azioni di rilievo sono quelle appena descritte e bisogna sottolineare che il successo del Monopoli è meritato perché lo ha rincorso per tutti i 95’ del match durante i quali la squadra biancoverde ha sciorinato le solite geometrie che hanno divertito i 36 intrepidi tifosi presenti sugli spalti e tutti quelli che hanno seguito l’incontro in streaming. Merito della squadra e merito anche del tecnico Scienza che da quando è tornato ha rivoltato la squadra come un calzino plasmandola secondo i suoi dettami tecnici e tattici. Mercoledì 9 ottobre il Monopoli sarà di nuovo in campo al Veneziani per affrontare il Francavilla Fontana in Coppa Italia.