Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mister Scienza catechizza: “Il Rende è temibile e il terreno di gioco d Vibo Valentia è insidioso”

L’allenatore del Monopoli pretende massima concentrazione e condizione fisica ottimale

 

La tredicesima giornata d’andata del girone C di serie C potrebbe cambiare il volto della classifica, almeno nelle posizioni alte della graduatoria. Rischia la capolista Reggina a Potenza ma non è facile neppure l’impegno del Monopoli che sul neutro di Vibo Valentia affronta il Rende, ultimo in classifica ma reduce da due risultati positivi: un successo e l’imprevisto pari sul campo del Catanzaro. Proprio quest’ultimo risultato deve far riflettere chi pensa che sarà tutto facile per i biancoverdi affrontare il fanalino di coda. Il tecnico del Monopoli Beppe Scienza lo ha sottolineato nella conferenza stampa svoltasi alla vigilia: “il Rende è temibile e il terreno di gioco di Vibo resta insidioso”. E poi ha rincarato la dose: se non si entra in campo al 100% sia mentalmente che fisicamente in questo girone si perdono partite ed ha citato ad esempio la prestazione del Monopoli a Caserta e quella del Potenza al ‘Veneziani’ domenica scorsa. Insomma, massima concentrazione e gran correre: queste le doti per poter portare a casa punti. Per quanto riguarda la formazione, ci sono i rientri tra i convocati degli under Maestrelli e Nanni, ma l’allenatore monopolitano ha perso per infortunio proprio nell’allenamento di rifinitura Hadziosmanovic, che si aggiunge a Donnarumma, Triarico e Mendicino. Out anche Jefferson, che deve scontare la seconda ed ultima giornata di squalifica, ma che sicuramente sarà in campo a Catanzaro il 6 novembre per la gara di Coppa Italia. Contro il Rende rientrerà Carriero che, invece, ha scontato la squalifica e tornerà a far cerniera a centrocampo con Piccinni e Giorno. Gli altri sicuri del posto sono De Franco, Rota, Mercadante, Fella e Cuppone. Le restanti tre pedine potrebbero essere Menegatti in porta, Ferrara in difesa e Tazzer esterno di centrocampo. Difficilmente si potrà vedere dall’inizio Maestrelli, che dovrebbe partire dalla panchina insieme ad Antonacci, Antonino, Nanni, Salvemini e Pecorini. Il tecnico del Rende Tricarico potrebbe rimandare in campo lo stesso schieramento di Catanzaro. Arbitra Marini di Trieste.