Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quarto successo esterno del Monopoli: Fella e Cuppone stendono il fanalino di coda Rende

Rossini riapre il match ma la squadra biancoverde non corre rischi fino al termine 

 

Missione compiuta: il Monopoli torna a vincere in trasferta e sale sempre più in alto in classifica (ora è terzo). A Vibo Valentia la squadra monopolitana s’impone per 1-2 contro il fanalino di coda Rende ed ora si appresta a disputare le prossime due gare in casa contro Viterbese e Bisceglie. Prima, però, il Monopoli sarà impegnato mercoledì 6 novembre alle ore 15 sul campo di Catanzaro per la gara di Coppa Italia.

 

La cronaca. Mister Scienza opta per l’impiego degli under che sono Antonino, Tazzer e Antonacci. Il resto vede in difesa Ferrara, De Franco e Rota, a centrocampo con Tazzer ci sono i titolarissimi Carriero, Giorno e Piccinni insieme ad Antonacci mentre in attacco confermata è la coppia Fella-Cuppone che sarà decisiva. Infatti all’11’ il punteggio si sblocca: angolo di Giorno, sfiora di testa De Franco sul primo palo per Fella, appostato da solo sul palo opposto, il tocco è facile facile per lo 0-1, con l’attaccante che festeggia il suo settimo sigillo. Passa un minuto e il Rende potrebbe pareggiare con Ndiaye ma il sinistro finisce fuori di un soffio. Altro pericolo per la porta del Monopoli al 18’ ma Antonino ferma in due tempi un colpo di testa di Rossini prima che la palla oltrepassi la linea bianca. Sul capovolgimento di fronte il Monopoli raddoppia con Cuppone, al suo secondo gol consecutivo in maglia biancoverde (nella foto mentre sta per abbracciarlo Scienza). Il Rende sembra annichilito mentre la squadra biancoverde imperversa in ogni zona del campo. Due grosse occasioni con Cuppone e Fella che vanno vicini al gol. Al 36’ si riapre il match. Rossini di testa conclude una bella azione corale e sigla il gol dell’1-2.  E’ il punteggio con il quale si va al riposo. Nella ripresa accadrà ben poco. Al 12’ Cuppone reclama un rigore e poi via alla serie delle sostituzioni. Nel Monopoli entrano Tuttisanti, Mercadante, Mariano, Pecorini e Salvemini. Anche il tecnico calabrese ricorre ai cambi ma non ottiene il risultato sperato. Al 43’ Rota, al termine di uno slalom, serve Salvemini ma l’azione sfuma nel cuore della difesa avversaria.