Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A Catanzaro secondo turno di Coppa Italia, il Monopoli cerca una nuova impresa

Probabile rientro di Jefferson in attacco, tra i giallorossi quasi scontata la presenza dell’ex Doudou

 

Dopo il successo a Vibo Valentia a spese del Rende, il Monopoli è rimasto in Calabria per affrontare mercoledì 6 novembre alle ore 15 sul terreno del ‘Ceravolo’ il Catanzaro, gara del secondo turno di Coppa Italia. Chi vince affronterà la vincente di Casertana-Bisceglie. Entrambi gli allenatori, Scienza e Grassadonia, hanno dichiarato alla vigilia di tenere in grande considerazione la Coppa sperando di andare avanti nella competizione. Come il Monopoli anche la formazione giallorossa di casa è reduce da un rigenerante successo interno a spese dell’Avellino. Insomma, morale alto per le due contendenti e premesse per poter assistere ad una partita avvincente e si spera ricca di spettacolo. Nel Monopoli ci saranno molte defezioni e questa circostanza costringerà Scienza a non far rifiatare alcuni titolari, bisognosi di un po' di riposo. Comunque, sarà occasione per chi giocherà (tra quelli meno utilizzati) di mettersi in evidenza al cospetto di un avversario tra i più quotati del girone meridionale di serie C. Il tecnico monopolitano conta di schierare una compagine in grado di ben figurare. Quasi certamente giocherà Jefferson (nella foto), che si è riposato nelle ultime due giornate per la squalifica e che farà coppia probabilmente con Cuppone in attacco. Probabile anche l’impiego di Menegatti in porta e di Pecorini, De Franco e Ferrara in difesa. A centrocampo la scelta è più ampia ed occorrerà vedere se viene concesso inizialmente un po' di riposo a qualcuno tra i vari Piccinni, Giorno, Carriero e il jolly Rota, considerati fondamentali nei meccanismi di gioco dei biancoverdi. Previsti cambi nel Catanzaro rispetto alla gara con gli irpini. Probabile, tra gli altri, la presenza dell’ex Doudou Mangni.