Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La giunta comunale destina oltre 1,4 milioni di euro per ristrutturare l’ex Istituto Ancelle del Santuario

La somma proviene dalla monetizzazione di un Pue. Presto il progetto e l’inizio dei lavori

 

Dopo la transazione e l’acquisto da parte del comune di Monopoli c’è un ulteriore passo in avanti per trasformare l’ex Istituto Ancelle del Santuario in viale delle Rimembranze nella ‘Casa dopo di noi’, una struttura che potrà ospitare i disabili rimasti soli. Infatti, la giunta comunale ha deciso di destinare oltre un milione e quattrocentomila euro (per la precisione 1.441.383,49 euro), rinvenienti dalla monetizzazione del Piano Urbanistico Esecutivo nella maglia ‘Ai Ponti’, per ristrutturare l’immobile e renderlo fruibile. Presto, annuncia il sindaco Angelo Annese, che qualche giorno fa ha fatto un sopralluogo nell’ex Istituto, ci sarà anche il progetto e poi si daranno inizio ai lavori. “Vogliamo fare presto – ha affermato Annese - per avviare il prima possibile un progetto a tutela dei diritti dei disabili gravi rimasti privi del sostegno familiare”.