Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Resort nei locali della ex sala ricevimenti Copacabana: parte l’esposto alla Procura della Repubblica di Bari

Si chiede l’accertamento dei permessi autorizzativi a costruire rilasciati dal Comune di Monopoli 

 

Il professor Stefano Carbonara, storico e scrittore monopolitano, ha presentato un ricorso alla Capitaneria di Porto Guardia Costiera di Monopoli e alla Procura Generale del tribunale di Bari con il quale chiede l’accertamento sugli atti autorizzativi del comune di Monopoli relativi al progetto di realizzazione di un Resort di lusso a 5 stelle dove è ubicato l’ex sala ricevimenti ‘Copacabana’. L’esposto, scrive Carbonara in una nota, è partito “dopo aver ricevuto dal Comune le notifiche di rifiuto per l’accesso agli atti alla relativa pratica edilizia”. Un progetto intestato ad una ditta di Noci. “L’esposto – sottolinea Carbonara - è stato presentato ai fini della tutela del paesaggio storico e ambientale, delle spiagge libere del territorio costiero, in particolare Tre Buchi e Copacabana, e dell’assetto idrogeologico del Comune di Monopoli”. “Il rischio per il futuro – conclude - è quello che le spiagge attualmente libere possano essere concesse ai privati, a seguito di tale intervento”.