Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Papio: la variante al Pug per il parcheggio multipiano di via Marconi è viziata da illegittimità

La struttura non risolve il problema della mobilità urbana, meglio un centro intermodale a monte della ferrovia  

 

Nuovamente al centro del dibattito politico monopolitano la questione relativa alla realizzazione del parcheggio multipiano di via Marconi. Dopo l’approvazione della variante al Pug avvenuta l’altro giorno in consiglio comunale con il voto contrario dei consiglieri di opposizione, Angelo Papio, candidato sindaco e consigliere comunale uscente di ‘Manisporche’, annuncia in una nota di aver presentato, insieme ai colleghi di minoranza, una osservazione scritta con la quale “evidenziamo dei profili di illegittimità dell’atto, in quanto l’ultima parola sull’area la dovrebbe avere la Regione Puglia, trattandosi di una modifica al Pug strutturale”. In definitiva, secondo Papio, “l’Amministrazione continua a concedere al privato, in barba al pubblico interesse” e la realizzazione del parcheggio multipiano non incide per nulla sul miglioramento della mobilità, anzi si corre il rischio di congestionare ulteriormente quel punto della città, proprio a causa degli accessi al parcheggio. Nella nota Papio suggerisce di realizzare un intervento alternativo: vale a dire un centro intermodale di scambio a monte della ferrovia dove far arrivare pullman e auto e dal quale far partire mezzi pubblici, privati a servizio pubblico e mezzi di trasporto ecologici individuali. “In una visione strategica più ampia – prosegue Papio – la città potrebbe puntare su quattro grandi aree periferiche di parcheggio per chi arriva da fuori con servizi di collegamento con il centro cittadino”.