Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La nuotata di 4 km dell’imprenditore 85enne Colucci è per dire no alla violenza contro le donne

 

L’impresa nello specchio d’acqua del Capitolo. Targa del Comune e premio del C.S.E.N-CONI 

 

L’imprenditore 85enne monopolitano Vitantonio Colucci non è nuovo alle maratone di nuoto in mare. L’impresa l’ha compiuta anche quest’anno nonostante il mare mosso dal maestrale e le forti correnti. Il fondatore e presidente della Plastic Puglia ha nuotato per circa quattro chilometri in circa un’ora nello specchio d’acqua del Capitolo, la rinomata contrada turistica di Monopoli, per dire un forte e deciso ‘no’ alla violenza contro le donne. Un messaggio che Colucci ha voluto lanciare, con la sua impresa sportiva, per sensibilizzare le coscienze su un drammatico fenomeno che solo nel 2023 è costato la vita a 70 donne, per lo più uccise da partner o ex partner. Durante la nuotata l’imprenditore è stato scortato da motovedette della Capitaneria di Porto e da imbarcazioni di appoggio e di controllo. Al suo arrivo erano presenti il sindaco di Monopoli, Angelo Annese e l'assessore allo sport, Vincenzo Laneve, che gli hanno consegnato una targa di merito. Consegnato anche il Premio Nazionale C.S.E.N. 2023 dal Presidente Regionale del C.S.E.N. (Ente nazionale di promozione sportiva del CONI), Domenico Marzullo. Proprio Comune e C.S.E.N hanno patrocinato l’impresa, organizzata con la collaborazione della L.I.L.T di Bari, dell’Associazione Umanitaria “Lilly Colucci” e dell' A.S.D.Madagascar, società affiliata alla Federazione Italiana Nuoto, della quale Colucci è atleta agonista tesserato.