Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Centro malattie neuromuscolari all’ospedale Monopoli-Fasano: presto l’esame in Commissione regionale

La struttura, di quasi due mila metri quadrati, costa quasi 11 milioni di euro. Presente l’assessore Palese

 

È stato stimato in euro 10.610.000 il costo di realizzazione nel nuovo ospedale Monopoli-Fasano  di un Centro regionale dedicato alle malattie neuromuscolari, ossia la Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA), l’Atrofia Muscolare Spinale (SMA) e le distrofie muscolari. Ne dà notizia il presidente della Commissione Bilancio della Regione Puglia, Fabiano Amati. “Dobbiamo agire con urgenza – afferma Amati - perché la Puglia ha una serissima difficoltà nel gestire, in tutte le fasi della malattia, circa 2.500 pazienti”. Si tratta di una struttura unica regionale che verrà realizzata in località baricentrica come quella del nuovo ospedale Monopoli-Fasano e che assicurerebbe ai malati servizi di alta complessità assistenziale e di livello interdisciplinare, offerti in un’unica sede, sottraendo così i pazienti dal girovagare di centro in centro e di ospedale in ospedale. "La soluzione costruttiva individuata e relativa stima, ottenute grazie alla disponibilità del direttore dei lavori del nuovo ospedale Francesco Ruggero e del suo staff – continua Amati - consistono nella costruzione di un corpo di fabbrica di circa 2.000 metri quadrati, adiacente al nuovo ospedale e quindi con il vantaggio di collegarlo con immediatezza all’intera struttura ospedaliera". Di qui la decisione di iscrivere l’argomento all’ordine del giorno, nella prima riunione utile della Commissione Bilancio alla quale saranno invitati sia l’assessore Palese e che il direttore generale dell’ARESS, “con l’obiettivo d’individuare la sede, il finanziamento e avviare il procedimento di costruzione”.