Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gestione piscina comunale: le richieste e i dubbi del Ncd

Il partito attende l’esibizione di alcuni documenti dal dirigente Calabrese

 

Si apprendono altri particolari sulla richiesta di accesso agli atti presentata il 25 marzo scorso (di cui vi abbiamo già dato notizia) dal capogruppo consiliare del Nuovo Centrodestra Piero Barletta a proposito del passaggio di gestione della piscina comunale dall’Asd (estromessa dopo una sentenza del Tar) alla SSD Adriatika Nuoto di Galatina. In una nota diramata alla stampa a firma di Vito Lillo, componente del direttivo, il Ncd, nel sottolineare che “non sta dalla parte della ASD Monopoli Nuoto (vecchio gestore) nè dalla parte della società SSD Adriatika Nuoto (nuovo gestore), ma solo dalla parte dei cittadini ed atleti che usufruivano regolarmente della struttura”, ha chiesto al dirigente comunale Lorenzo Calabrese (che si è occupato della questione amministrativa) l’esibizione di alcuni documenti relativi al subentro del nuovo gestore: la determina dirigenziale del novembre scorso, il verbale di consegna della struttura del 4 marzo scorso per vedere ad esempio “a chi sono intestate le utenze di gas, luce, telefono ed acqua,  e se c’è stata una voltura dei contratti ed in che data sono avvenuti”, il capitolato speciale per l’affidamento in concessione della gestione della piscina comunale e dei servizi complementari. Queste le richieste del Ncd che, evidentemente, nutre ancora dubbi sulla vicenda. Ora il partito attende il riscontro.