Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La comunicazione fa flop e spunta una pubblicità ‘fantasma’

Quasi 5 mila euro spesi in pochi giorni dall’amministrazione comunale

 

Tre determine dirigenziali (le vedete nella foto) per quasi 5 mila euro destinati alla comunicazione: è l’ennesimo sperpero di denaro pubblico messo in atto dal sindaco Romani e dalla sua cricca di assessori. I provvedimenti sono datati 30 maggio (spesa 1.229,76 euro), 9 (spesa 2.500 euro) e 10 giugno (1.220 euro), quindi recentissimi. La cifra non è proprio irrisoria e perciò è bene soffermarsi un po’ su questi contributi economici che il comune concede ad una ristretta cerchia di organi di informazione (!). Soffermandoci un po’ sulla determina numero 659 del 30.5.2014 si apprende che, “sentito in proposito l’assessore all’ambiente” (cioè Stefano Lacatena), per pubblicizzare “l’evento legato all’assegnazione della bandiera blu 2014” è stato concesso un contributo di 1.229,76 (Iva compresa) ad un giornale quotidiano a tiratura interregionale. Ci siamo presi la briga di andare a sfogliare il quotidiano in questione nei giorni antecedenti all’evento (il 6 giugno dopo che la prima data del 30 maggio era slittata) e non c’è traccia del banner pubblicitario. C’è solo, nell’edizione del 6 giugno, l’articolo che annuncia la manifestazione dell’alza bandiera in programma nella mattinata a Largo Portavecchia. Sarà stato questo ‘redazionale’ ad aver giustificato la spesa di 1.229,76 euro? Una spesa che si somma al costo degli spot irradiati via etere per una decina di giorni. Spese inutili a giudicare dai risultati ottenuti quella mattina: un evento al quale hanno partecipato solo alcune scolaresche ed è stato disertato dai cittadini monopolitani. Evidentemente a sindaco e assessori piacciono le ‘parate’ e chissenefrega se a pagare è sempre ‘pantalone’.(L.S.)