Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scoperta una piantagione di papaveri da oppio: denunciato il proprietario del terreno per coltivazione di droga

L’operazione è stata eseguita dai finanziari della Compagnia di Monopoli nell’ambito di un servizio di controllo 

 

Scoperta nei pressi di Polignano a Mare una piantagione di papaveri da oppio in un terreno, il cui proprietario è stato denunciato per coltivazione non autorizzata di sostanze stupefacenti e psicotrope. La scoperta è stata fatta dai finanzieri della Compagnia Monopoli. Nel fondo sono state rilevate, in mezzo ad altre coltivazioni, le infiorescenze di altezza compresa tra i 30 e i 120 cm, da cui è possibile ottenere, per incisione delle capsule o essiccazione, diversi alcaloidi, tra i quali morfina, papaverina, codeina e oppio. Lo stesso principio attivo, con complesse lavorazioni in laboratorio, può essere utilizzato per produrre eroina. L’esame effettuato con il drop-test, al quale seguiranno puntuali campionamenti e analisi, ha immediatamente segnalato il contenuto di livelli rilevanti di morfina. Di qui la denuncia nei confronti del proprietario del terreno.