Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scoperti dieci furbetti del pass-parcheggio per disabili: contrassegno ritirato, sanzione e decurtati punti dalla patente

I controlli della Polizia Locale: l’ultimo caso qualche giorno fa in pieno centro urbano, il titolare era deceduto

 

Dall’inizio del 2024 sono saliti a dieci i furbetti del pass-parcheggio riservato ai diversabili. L’ultimo è stato scoperto dalla Polizia Locale di Monopoli qualche giorno fa. L'automobilista utilizzava il contrassegno per disabili, ma il titolare era deceduto da mesi. Di qui il ritiro del pass, la sanzione (che varia da 168 a 672 euro) e la decurtazione di 6 punti dalla patente. Tutto è partito da un controllo degli agenti in pieno centro: in uno stallo era parcheggiato un veicolo che esponeva un contrassegno scaduto di validità. Dopo una rapida indagine è emerso che il titolare del contrassegno era deceduto ed il contrassegno era nella disponibilità di un suo erede. “Stiamo ponendo particolare attenzione al fenomeno – afferma il comandante Petroni - e non possiamo permettere che non si rispettino i diritti e che chi lo fa resti impunito”. Gli fa eco l’assessore Antonella Fiume: “parcheggiare negli stalli dedicati esclusivamente a chi ha difficoltà motorie è irrispettoso nei confronti delle comuni regole di convivenza civile. L’attività svolta dalla polizia locale è finalizzata a garantire il rispetto dei diritti e delle esigenze delle persone con disabilità”.