Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In nove uomini il Monopoli sfiora il colpaccio con Starita al 95’, a Latina finisce senza reti

Espulsi Simeri e Bussaglia per doppia ammonizione e mister Pancaro per proteste 

 

Il Monopoli esce imbattuto da Latina ma in nove uomini sfiora il colpaccio al 95’ con Starita che si fa respingere il pallone dal portiere Tonti, ultimo baluardo dopo una cavalcata iniziata dalla metàcampo. Per i biancoverdi è stato l’unico tiro in porta della gara e per poco, appunto, non è giunta la beffa per i laziali che, a dire il vero, hanno avuto quattro buone occasioni per sbloccare lo 0-0. Le  prime due sono arrivate dagli sviluppi di altrettanti calci di punizione al 14’ con Bordin e deviazione in angolo di Vettorel e al 42’ con De Santis, con palla di poco fuori. Nella ripresa le altre due opportunità con Di Livio, pallone a lato di poco, e con Cerri ma anche questa volta Vettorel non si è fatto sorprendere deviando la palla in angolo. La supremazia l’ha avuta il Latina ed il Monopoli ha badato essenzialmente a contenere il gioco prevedibile degli avversari senza mai accennare a pungere la difesa laziale. Se si esclude, appunto, l’azione del 95’ sfumata per la bravura del portiere Tonti. Il Monopoli ha chiuso in match in nove uomini dopo il doppio giallo a Simeri (85’) e Bussaglia (93’), entrambi espulsi insieme anche al  tecnico Pancaro per le rimostranze nei confronti dell’arbitro Catanoso di Reggio Calabria. Domenica 4 dicembre di nuovo in campo per affrontare in casa il Potenza.