Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La ‘pareggite’ del Potenza impensierisce il Gabbiano che ha bisogno dei tre punti per issarsi su pendici più alte

La squadra monopolitana alla vigilia di due gare casalinghe che potrebbero modificare l’attuale classifica 

 

Il Monopoli riparte dal settimo posto in classifica alla vigilia di due partite casalinghe che potrebbero issare il ‘Gabbiano’ su pendici più alte (ora è settimo in classifica a sole due lunghezze dal quarto posto). Si comincia domenica 4 dicembre con il Potenza (fischio d’inizio alle ore 17,30, arbitro Tremolada di Monza) e nella domenica successiva sarà la volta del Pescara dell’ex tecnico Alberto Colombo, due impegni non per niente facili. Attenzione ai rossoblù potentini che sono al quint’ultimo posto in classifica con 17 punti, frutto di sole due vittorie, tre sconfitte e ben undici pareggi. Una squadra, dunque, non facile da superare e che fa del reparto difensivo il perno principale del suo gioco. Per gli attaccanti monopolitani, apparsi appannati nelle ultime prestazioni, sarà un banco di prova non indifferente. Per quanto concerne le formazioni, nel Potenza non ci sarà lo squalificato Armini e mancheranno gli infortunati Legittimo e Steffè. Tra i biancoverdi assenti gli squalificati Simeri e Bussaglia, oltre agli infortunati Falbo e Piccinni. L’allenatore lucano Raffaele ha il dubbio se schierare una difesa a tre o a quattro: certo l’impiego in attacco di Caturano. Anche mister Pancaro, che non sarà in panchina perché squalificato e sostituito da Ferrari, deve risolvere alcuni interrogativi riguardanti tutti i reparti.