Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Monopoli si gode il suo capocannoniere Starita: Latina ko e passaggio al secondo turno di play-off a Cerignola

L’attaccante biancoverde entra dalla panchina e decide il match con l’undicesimo gol stagionale  

 

Un gol di Starita al 36’ della ripresa regala al Monopoli il successo contro il Latina ed il conseguente passaggio al secondo turno dei play-off in programma domenica 14 sul terreno del Cerignola che avrà due risultati su tre per accedere alla fase nazionale. Per l’attaccante campano è l’undicesimo sigillo stagionale, giunto dopo essere subentrato dalla panchina al 16’ della seconda frazione di gioco. La vittoria dei biancoverdi è meritata in virtù delle molteplici occasioni avute nel corso dei 95’. Il Latina, comunque, non ha demeritato e qualche occasione importante se l’è pure procurata e la più clamorosa è avvenuta al 15’ della ripresa quando prima Vettorel e poi De Santis hanno evitato la capitolazione. Il Monopoli ha potuto contrapporre, oltre al gol, un palo colpito di testa da De Risio, il migliore dei biancoverdi insieme proprio a De Santis, al 12’ del primo tempo dopo che il portiere laziale Tonti stava per commettere un errore sulla conclusione ravvicinata di un pimpante Fella che al 22’, dopo aver superato con un tunnel un difensore, si è visto respingere dall’estremo laziale un pallone destinato in fondo al sacco. Al 25’ ci ha pensato Rolando, non in una buona serata, a mandare il pallone di poco oltre la traversa. Nel mezzo di queste azioni anche due opportunità dei laziali con Sannipoli (destro di poco fuori) e dell’ex Carissoni (palla fuori a conclusione di una pregevole azione personale). Nella ripresa, detto del doppio salvataggio di Vettorel e De Santis (soprattutto provvidenziale l’intervento di quest’ultimo quasi sulla linea di porta), il Monopoli ha replicato con Manzari, imbeccato da un calcio di punizione di Pinto e respinta in angolo di Tonti. Ancora Manzari protagonista al 25’: l’assist per Fella è perfetto ma l’attaccante non è riuscito nella deviazione a portiere battuto. A confezionare il gol sono stati due giocatori entrati dalla panchina: fuga di Falbo e doppia conclusione di Starita, la prima respinta da Tonti, poi il capocannoniere monopolitano è riuscito a far breccia con la pronta ribattuta in rete. Al 46’ ancora Fella ha la palla del 2-0 ma Tonti anche questa volta gli ha negato la gioia del gol. Festa meritata al triplice fischio dell’arbitro e subito attenzione rivolta al Cerignola, già battuto due volte in regular season. C’è chi crede in un piccolo vantaggio psicologico.