Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Al via il campionato di serie A/2 di calcio a 5: la Kredias Audace Monopoli in Sicilia contro il Mascalucia

L’allenatore Giacovazzo: sono fortemente convinto che ci toglieremo delle soddisfazioni

 

La fase di preparazione è ormai alle spalle e la Kredias Audace Monopoli è pronta a fare il debutto nel suo primo campionato di serie A/2 di calcio a 5. La squadra monopolitana affronterà in trasferta il Mascalucia sabato 14 ottobre alle ore 16, una compagine neo-promossa come quella pugliese.   “Partiamo subito con una trasferta difficile – afferma alla vigilia l’allenatore del Monopoli, Francesco Giacovazzo (al centro nella foto) - loro hanno stravinto lo scorso campionato di B senza perdere una partita da novembre in poi con una difesa solida che subisce pochi gol. Dobbiamo subito capire e calarci nella nuova realtà della Serie A2 – prosegue il mister - come gruppo siamo a un buon punto, sappiamo che il livello è più alto e dobbiamo alzare l'asticella. Sono soddisfatto di ciò che abbiamo fatto fino ad ora nel precampionato, avere l'80% della squadra della scorsa stagione ci ha favorito molto, soprattutto per i nuovi che riescono così ad inserirsi con più facilità. Capiremo giornata dopo giornata di che pasta siamo fatti, siamo una squadra giovane ma questo non deve essere una scusante, dovremo affrontare in un determinato modo ogni partita come succedeva nella scorsa stagione e sono fortemente convinto che ci toglieremo delle soddisfazioni”.

 

Coppa Divisione. Intanto, è stato ufficializzato dalla Divisione Calcio a 5 il programma delle gare del secondo turno della Coppa della Divisione, torneo riservato ai club di Serie A1, Serie A2 Elite, Serie A2 e Serie B con l'obbligo da questa edizione di schierare solamente giocatori under 23. La Kredias Audace Monopoli, essendo il club di categoria inferiore, affronterà in casa (gara secca) il Giovinazzo C5, club di Serie A2 Elite. L'incontro si disputerà martedì 17 ottobre con fischio d'inizio alle ore 19.