Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Stoico Monopoli: in dieci uomini coglie un prezioso pari a Catania, ora la salvezza diretta è distante due punti

Bizzotto annulla il vantaggio di Cicerelli e nel primo tempo forse negato un rigore ai biancoverdi

 

Un Monopoli tutto cuore, coraggio e a tratti anche bravo coglie un prezioso pareggio per 1-1 a Catania e vede ridursi la distanza a soli due punti dalla salvezza diretta. In inferiorità numerica dal 4’ della ripresa per una frettolosa espulsione di Ferrini e col Catania avanti grazie al gol realizzato nel primo tempo al 30’ da Cicerelli, la squadra monopolitana riesce a pareggiare con un gol di Bizzotto al 24’ del s.t. (nella foto) e portare a casa un meritatissimo punto. Anzi, il pari poteva giungere già nel primo tempo (si era al 46’) quando l’arbitro Iacobellis di Pisa ha sorvolato su un fallo commesso in area di rigore etnea da Kontek su La Vardera. Inutili le proteste dei monopolitani nei confronti di un direttore di gara che l’allenatore del Monopoli Taurino, anch’egli espulso al 39 del s.t., ha aspramente criticato a fine gara. A negare il pari ci si è messo anche il palo su conclusione di testa dell’ottimo Tommasini (tra i migliori in campo) su cross di Viteritti al 34’ del primo tempo. In superiorità numerica il Catania in tutto il secondo tempo ha prodotto solo una doppia conclusione pericolosa al 35’ ma prima Bizzotto e poi Barlocco hanno evitato il nuovo vantaggio degli etnei. Ora due gare interne attendono il Monopoli contro le big Avellino e Juve Stabia.