Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il derby Foggia-Monopoli è spareggio per la salvezza, le distrazioni non sono ammesse

Turno infrasettimanale giovedì 15 febbraio alle ore 20,45 sul terreno dello Zaccheria. Taurino: abbiamo tanta rabbia

 

Vietato sbagliare: è il monito che accomuna Foggia e Monopoli, il derby in programma giovedì 15 febbraio alle ore 20,45 sul terreno dello Zaccheria. In comune è anche la crisi di risultati che accompagna le due squadre: quella rossonera è distante solo un punto dal precipizio della zona play-out dopo il pari della Turris sul campo della Virtus Francavilla, quella biancoverde è dentro la zona pericolosa al quart’ultimo posto ma a tre punti dalla salvezza diretta, appunto a tre lunghezze proprio dal Foggia. Al Monopoli ci vorrebbe l’impresa per rasserenare l’ambiente e guardare al futuro con più speranza (un solo successo per 0-2 del Monopoli allo Zaccheria nel campionato 2015-2016 con reti di Gambino e Croce). Un ambiente un po' scosso da alcune decisioni arbitrali che hanno penalizzato le prestazioni offerte a Catania ed in casa con Avellino e Juve Stabia, gare che hanno portato in saccoccia un misero punto. “Ci portiamo dentro tanta rabbia che speriamo possa tramutarsi in energia positiva” ha affermato Roberto Taurino al rientro sulla panchina dopo aver scontato le due giornate di squalifica per le proteste rivolte all’arbitro nel match di Catania. Il tecnico monopolitano ha il gravoso problema di non avere a disposizione ben tre centrocampisti per le squalifiche di De Risio e Hamlili e l’infortunio di Bulevardi. Candidati a sostituirli Iaccarino, Ardizzone e Vitale. Non ci saranno neppure Fazio e Fornasier, infortunati. Con la gara di Foggia, Bizzotto raggiunge le 100 presenze con la maglia biancoverde. Tra i satanelli sarà assente Salines, squalificato, probabile il reintegro in rosa di Schenetti. Vietata la trasferta ai tifosi monopolitani. Arbitrerà Perri di Roma.