Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Monopoli compie l’impresa storica: primo successo a Benevento firmato da Tommasini e tre punti di speranza

Lo 0-1 sta pure stretto ai biancoverdi che avrebbero meritato qualche altra rete in più, clamorosa l’occasione di De Risio

 

Il Monopoli compie un’impresa storica: coglie il primo successo a Benevento contro la vice capolista e raggiunge il quint’ultimo posto in classifica in attesa dell’incontro della Turris in programma domenica 24 marzo contro il Catania. Match winner Tommasini al 27’ della ripresa ma lo 0-1 sta pure stretto ai monopolitani che avrebbero meritato qualche altra rete in più. Benevento imbrigliato e probabilmente è  addio per l’aggancio alla Juve Stabia, che ora ha nove punti di vantaggio a cinque gare dal termine della regular-season. La vittoria del Monopoli apre anche uno spiraglio nella salvezza diretta: con il quint’ultimo posto basterà distanziare la penultima di nove punti (ora il Monterosi, sconfitto a Francavilla Fontana, è a -6). Per i biancoverdi è il sesto risultato utile consecutivo, la stessa serie positiva del girone d’andata. Mister Taurino non ha sbagliato nulla e gli va dato merito di aver indovinato tutte le mosse, così come impeccabili sono stati tutti i giocatori impiegati.. 

 

La partita. Il primo pericolo è dei padroni di casa con Simonetti all’8’, liberato al tiro da Lanini. Gelmi è attento e non si fa sorprendere. Il Monopoli risponde con un destro di Borello che va di poco fuori al 24’. Non passa un giro di lancette che Simonetti si fa tutto il campo e calcia in porta, Gelmi smanaccia in calcio d’angolo. Al 28’ Tommasini con il destro non inquadra la porta. Lo stesso attaccante, su cross di Viteritti, al 32’ impegna severamente Paleari che si salva con un po' di fortuna. Al 39’ Borello di sinistro si vede deviare il tiro da un difensore sannita. L’azione più clamorosa del primo tempo è del Monopoli: angolo di Borello e De Risio a porta spalancata non inquadra lo specchio della porta praticamente dall’area piccola. Incredibile l’occasione sciupata dal centrocampista ex Bari che si mette le mani in testa. Nella ripresa c’è una novità per parte: nel Benevento entra Starita per Lanini, Angileri rileva Barlocco. Al 2’ angolo di Viteritti e Fornasier di testa non inquadra la porta. Doppio cambio tra i locali con Marotta al posto di Ciano e Nardi per Karic. Sostituzioni che si aggiungono a quelle del Monopoli con Bulevardi al posto di Borello e Sosa per Grandolfo. Al 27’ il Monopoli va in vantaggio: angolo di Iaccarino e Tommasini sul palo opposto riesce a trovare il pertugio giusto per infilare Paleari. La gara diventa nervosa e l’arbitro Madonia di Palermo ricorre alle ammonizioni per spegnere gli ardori. Al 45’ Sosa si vede respingere da Paleari il raddoppio. L’ultimo sussulto è dell’ex Starita ma Gelmi gli respinge la conclusione.